fbpx
k

If you’d like to try an alternative to classic porcelain, then Tonda is the perfect complement to your home.

Newsletter


    Follow us

    Lasciati ispirare

    Ricevi le ultime informazioni sui nostri prodotti, consigli e sconti esclusivi

      Search

      Breve guida per sonni sereni

      ovvero, come scegliere il materasso giusto per te

      Dormire è distrarsi dal mondo.”
      JORGE LUIS BORGES

       

       

      Tutti sanno che dormire bene è fondamentale, non solo per un risveglio sereno e soddisfacente, ma anche per affrontare al meglio tutte le sfide della nuova giornata.

      Dormire tante ore però, non vuol dire necessariamente aver dormito bene…

      Ma da cosa dipende un buon sonno?

      Sicuramente da moltissimi fattori, tra i primi l’ambiente nel quale dormiamo e non per ultimo un buon materasso.

       

      Gli esperti hanno stilato tutte le caratteristiche della stanza da letto ideale, che ti riportiamo fedelmente.
      Pronto con carta e penna?
      Partiamo!

       

      La stanza da letto ideale, non deve avere una dimensione inferiore ai 12 mq ( 8 mq per la stanza dei più piccoli ) e deve essere lontana dall’ingresso o dalle zone della casa più rumorose. 

      Importantissima anche l’esposizione. Perfetto è l’orientamento ad Est, perché consente di irradiare di luce la stanza nelle ore mattutine, ma anche di conservare il fresco nelle ore pomeridiane e notturne.

      E la temperatura? Mai superiore ai 19°, sia d’estate che d’inverno ( si, hai capito bene ).

      Se poi desideri creare uno spazio a prova di Feng Shui, ricorda di posizionare il letto a nord e sempre lontano dalla porta d’ingresso.

      Per un ambiente che ti assicuri il massimo del comfort, scegli dei toni neutri e rilassanti per le pareti e ricorda di dormire sempre al buio o in penombra.

       

      Ora che hai creato il tuo piccolo angolo di paradiso, non ti basta che scegliere il tuo miglior alleato per un buon sonno riparatore: il materasso.

       

      Ma come barcamenarsi tra mille scelte ed opzioni? 

      Niente paura! Abbiamo preparato un piccolo vademecum che siamo certi ti aiuterà moltissimo.


      Step numero 1: capire qual è la giusta rigidità per te

      Ognuno di noi ha le proprie preferenze. Qualcuno ama i materassi morbidi ed accoglienti, qualcun altro adora i materassi rigidi. Chi vi scrive nutre un amore sconfinato per i supporti davvero molto rigidi, ma con gli anni ha dovuto ahimè abbandonarli. Perché? Semplicemente perché non andavano d’accordo con la sua schiena 🙁

      Quindi come scegliere il supporto perfetto a prescindere dai gusti?

       

      Ecco un trucchetto semplice semplice per te…

       

      Step numero 2: scegliere il materiale più giusto per te

      Il mercato ci offre 3 grandi famiglie tra le quali scegliere:

      • MEMORY FOAM
      • LATTICE
      • MOLLE

       

      IL MEMORY FOAM

      è un particolare poliuretano che memorizza la forma del corpo di chi sta usando il materasso e si modella sulla base di quest’ultima.

      Ideale per te se:

      • Ti piace dormire sul fianco
      • Sei particolarmente esile
      • Hai bisogno di un supporto non troppo rigido

      I PRO:

      • Se il tuo modello è a zone differenziate, il memory garantisce una risposta calibrata per ogni parte del corpo
      • Ha un peso minore rispetto agli altri materassi. Risulta quindi facile da maneggiare

      I CONTRO:

      • La circolazione dell’aria all’interno di questo tipo di materasso è minore rispetto al materasso con le molle. Il calore quindi tende ad essere imprigionato nel materasso. Se soffri il caldo, questo materasso è la scelta ideale
      • Per una corretta manutenzione, questo materasso andrebbe lasciato aereare ogni giorno

       

       

      IL LATTICE

      è un prodotto organico composto da acqua e caucciù. Può essere usato in purezza o miscelato con altre sostanze. Esiste anche il lattice artificiale.

      Ideale per te se:

      • Ti muovi molto durante la notte
      • Se soffri di asma o allergie respiratorie

      I PRO:

      • Ha una notevolissima capacità elastica. Assorbe i movimenti del corpo e torna immediatamente alla sua forma originaria
      • Mantiene la temperatura del corpo costante ed è ideale sia d’estate che d’inverno

      I CONTRO:

      • Necessità di continua manutenzione e deve essere lasciato scoperto tutti i giorni per evitare la formazione di funghi e muffe
      • Ha un peso specifico molto alto, risulta quindi difficile da maneggiare e spostare
      • La longevità di un materasso in lattice è molto inferiore rispetto a quella di un materasso in Memory o a Molle

       

       

      LE MOLLE

      che siano insacchettate o meno, le molle sono il principale sostegno offerto al corpo da questi materassi. Possono variare moltissimo di numero e possono essere associate ad altri materiali, come il Memory, per esempio.

      Ideale per te se:

      • Hai una corporatura media/robusta
      • Necessiti di un sostegno rigido

      I PRO:

      • Le molle garantiscono una perfetta aerazione del materasso
      • Il materasso reagise ad ogni variazione della distribuzione del peso garantendo sempre un’ottimo sostegno alle sollecitazioni
      • Ha una buona longevità
      • Nelle versioni più evolute, le molle insacchettate e lo strato superficiale è in Memory, garantiscono una trasmissione pressoché nulla dei movimenti tra i due partner

      I CONTRO:

      • Se le molle non sono insacchettate e si dorme con un partner, il cambio di posizione di uno, potrebbe essere avvertito dall’altro

       

       

      Sappiamo che l’argomento ” scelta del materasso” può generare davvero tanti dubbi e confusione, perciò, se dopo aver visto il video di Antonello e letto l’articolo, dovessi avere ancora dubbi, ti aspettiamo in show-room per farti provare tutti i nostri materassi e guidarti nella scelta del materasso davvero perfetto per te!

       

       

      You don't have permission to register