title
   

Fatto in Brianza Su misura Cliente

dbi2

Category:
Collezione Glamour

RANDY il divano in pelle di lusso 

 

Randy è la risposta per chi vuole un divano in pelle di qualità superiore dove i volumi scultorei incontrano materiali unici ed esprime il suo massimo valore estetico con pellami pregiati come il cuoio, il nabuk o le pelli vegetali Tuscany.

La tintura di questi pellami viene realizzata all’interno di botti con pigmenti vegetali che conferiscono una mano morbida e naturale con sfumature di colore davvero uniche. 

E’ possibile rivestirlo anche in tessuto o ecopelle. Potrete scegliere tra infinite proposte tessili, dal fresco misto lino al morbido velluto alle fibre nanotecnologiche antimacchia lavabili ad acqua.

Le sue proporzioni in perfetta armonia sono studiate appositamente per una versatilità che può arredare ambienti classici così come ambienti moderni.

Si colloca perfettamente in disposizioni centro sala dove si vede lo schienale, il quale essendo basso e con un certo spessore, è un divisorio ideale degli ambienti.

Nella variante in tessuto è studiato dal punto di vista sartoriale per essere facilmente sfoderabile e lavabile.

La struttura telaio in legno massello è garantito 10 anni, il molleggio della seduta è creato da una fitta maglia di cinghie Elasbelt INTES.

La massima comodità è garantita da un’imbottitura studiata appositamente per questo modello; infatti i cuscini di seduta sono in poliuretano espanso High Density OLMO, questi vengono poi rivestiti nella parte superiore da una trapunta in piuma d’oca che grazie alla sua morbidezza, garantisce una ottima postura relax.

I cuscini degli schienali sono in morbida piuma d’oca Vergine.

Questo divano è disponibile in versione lineare e angolare e può essere realizzato sia nelle misure indicate nella scheda tecnica che in qualsiasi altra misura richiesta dal cliente.

Questo divano è l’espressione del vero artigianato Made in Italy. La ricerca dell’eccellenza dei nostri maestri tappezzieri rende le finiture impeccabili e garantisce una grande attenzione ai dettagli.

Foto Gianni Stucchi